I 10 cibi da mangiare per rinforzare le difese immunitarie

 

difese immunitarie

 

.

 

 

seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping

 

.

 

I 10 cibi da mangiare per rinforzare le difese immunitarie

Ci sono tanti alimenti in grado di aiutare il sistema immunitario, contribuendo ad alzarne le difese.

La dieta è quindi importante per rafforzarsi ed essere meno vulnerabili a virus, batteri e malanni.

Ecco 10 cibi che aiutano davvero ad alzare le difese immunitarie.

Gli spinaci rafforzano il sistema immunitario

Gli spinaci sono una grande fonte di vitamina C e di acido folico, in grado quindi di rafforzare il sistema immunitario e riparare le cellule.

Questo ortaggio a foglia verde è anche capace di mantenere il corpo ben idratato e di aumentare i livelli di energia.

Oltre agli spinaci, tutte le verdure amare aiutano a rafforzare il sistema immunitario.

Radicchio, cicoria, tarassaco e catalogna, oltre agli spinaci, sono veri e propri alleati del benessere.

Le loro proprietà diuretiche aiutano l’organismo a disintossicarsi, permettendogli di depurarsi profondamente.

Sia gli spinaci sia le altre verdure amare possono essere consumati sia crudi sia cotti ma sarebbero da preferire crudi per non alterare le loro preziose proprietà nutritive.

Mangiare aglio inibisce la crescita batterica

Anche l’aglio è uno degli alimenti che migliorano il sistema immunitario.

Contiene zolfo, una sostanza in grado di inibire la crescita batterica e mantenere pulito l’intestino.

Contiene anche l’allicina e il solfuro, due sostanze che stimolano la riproduzione e moltiplicazione cellulare necessaria per combattere le infezioni.

L’allicina ha effetti antibiotici, antimicrobici e antifungini, aumentando sensibilmente le difese immunitarie.

Per questo motivo chi integra l’aglio nella propria alimentazione con regolarità soffre di quasi il 50% in meno di malanni stagionali e guarisce in tempi più brevi da influenze e raffreddori.

Miele, propoli e pappa reale aiutano a prevenire le infezioni

La pappa reale, il cibo di cui si nutre l’ape regina, è un concentrato di sostanze benefiche: vitamine dei gruppi A, B, C ed E; minerali come rame, ferro, fosforo e selenio; acidi grassi insaturi e infine anche calcio.

Assumere un cucchiaino di royal jolly di mattina, preferibilmente a digiuno, aiuterebbe a prevenire le infezioni.
Anche il miele contiene sostaze con effetti battericidi e antibiotici. Un cucchiaio consumato giornalmente può contribuire a prevenire tosse, influenza, raffreddore e male alla gola, disinfettando le vie respiratorie.
La propoli, la sostanza che le api utilizzano per ricoprire l’alveare, è un altro prodotto ottimo per la salute. Ha un elevato contenuto di aminoacidi, vitamine, oli essenziali, oligoelementi e bioflavonoidi, aiutando quindi ad arginare malattie virali e batteriche.
Assumere propoli è consigliabile in caso di malattie respiratorie stagionali e anche quando le difese immunitarie si abbassano a causa di stress, ansia e depressione. Quando lo stress aumenta, infatti, il sistema immunitario ne risente, rendendoci più vulnerabili alle malattie.

Gli agrumi rafforzano il sistema immunitario

Gli agrumi sono noti per essere ottimi alleati della salute.

Arancia, limone, pompelmo e lime hanno un elevato contenuto di vitamina C che aiuta il sistema immunitario a contrastare le malattie, rafforzando l’organismo.

Inoltre la vitamina C favorisce l’assorbimento del ferro contenuto negli alimenti vegetali, quindi consumare frutta e verdura di diverso tipo assieme agli agrumi ha un doppio effetto benefico.

Anche l’uva rossa e le banane sono frutti che aumentano le difese immunitarie. Ricche di potassio, rafforzano le ossa e fanno da schermo per numerosi virus e batteri.

I legumi aumentano le difese

Lenticchie, fagioli, ceci e piselli dovrebbero essere consumati quotidianamente.

I legumi, infatti, hanno un elevato contenuto di ferro che li rende sostanze benefiche.

Da mangiare ben cotti affinché l’intestino possa meglio tollerarli, sono da consumare interi, con la buccia perché proprio qui si concentrano le sostanze anticancro.

Anche la soia va bene, ricca com’è di fitoestrogeni capaci di difendere dai tumori al seno e all’utero.

Il cioccolato fondente migliora il sistema immunitario

Il cioccolato fondente è capace di potenziare un gruppo di linfociti che sono in grado di migliorare le nostre difese, insegnandogli ad adattarsi al mutare delle infezioni.

Ricco di una molecola vegetale, il flavanolo, che svolge un’azione ipotensiva e protettiva a livello cardiaco poiché abbassa la quantità di lipoproteine (il colesterolo cattivo), il cioccolato fondente ha tanti effetti benefici.

Inibisce anche l’attivazione e l’aggregazione delle piastrine, rallentando il processo dell’arteriosclerosi, e presenta anche un buon contenuto di vitamine.

La C innalza le difese immunitarie, stimola l’assorbimento del ferro e previene l’ossidazione delle cellule (rallentando così l’invecchiamento cellulare); la vitamina A ritarda i danni dell’invecchiamento, stimola la riproduzione cellulare di pelle e capelli e favorisce la crescita ossea.

Lo yogurt protegge l’organismo da virus e batteri

Lo yogurt è ricco di fermenti lattici vivi e attivi, veri e propri “batteri buoni” in grado di migliorare e proteggere la flora intestinale da eventuali batteri meno buoni.

Regolando la flora batterica, lo yogurt aiuta a proteggere il sistema immunitario.

Oltre allo yogurt, vengono consigliati tutti gli alimenti fermentati, in particolare il kefir.

Molto ricco di probiotici, il kefir aiuta a combattere virus e batteri.

Lo zenzero aiuta a combattere le infezioni

Lo zenzero è una radice che viene largamente utilizzata nella cucina asiatica.

Il motivo? Apporta elevati benefici alla salute, rivelandosi per questo uno degli ingredienti numero uno della medicina naturale in voga in Oriente da secoli.

Lo zenzero contiene parecchi antiossidanti che aiutano a combattere le infezioni e a contrastare l’invecchiamento cellulare, evitando l’ossidazione delle cellule.

Si può utilizzare fresco, da masticare sbucciato a pezzetti, oppure essiccato, da polverizzare e aggiungere a piatti caldi o freddi.

Oltre allo zenzero, altre radici e spezie utili per rafforzare il sistema immunitario sono il pepe nero, i chiodi di garofano e la cannella, capaci di riattivare il metabolismo e smaltire tossine e scorie.

I funghi alzano le difese

funghi contengono infatti betaglucani, carboidrati complessi che migliorano l’attività del sistema immunitario contro infezioni e pare addirittura contro i tumori.

L’alto contenuto di selenio aiuta i globuli bianchi a produrre le citochine, molecole proteiche che servono per la rigenerazione cellulare.

Presentano anche il beta-glucano, un immunostimolante che attiva i globuli bianchi, responsabili della difesa contro infezioni da virus e batteri.

Il tè verde aiuta l’organismo a combattere i virus influenzali

Il tè verde è, non a caso, la bevanda più consumata in Asia. Un po’ come per lo zenzero, anche stavolta si tratta di una sostanza molto usata nella medicina naturale.

Contiene i polifenoli, potenti antiossidanti che aumentano le difese immunitarie e combattono i radicali liberi.

Contiene anche catechine, sostanze in grado di uccidere il virus influenzale.

Anche il tè nero aiuterebbe il sistema immunitario. Secondo una ricerca condotta presso la Harvard University, bere cinque tazze di tè nero al giorno aiuta il sistema immunitario a quadruplicare le sue difese grazie alla teanina.

 

I 10 cibi da mangiare per rinforzare le difese immunitarieultima modifica: 2020-03-08T22:27:06+01:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento