Lo schiaffo di Ezio Greggio: rifiuta la cittadinanza onoraria offerta dalla giunta leghista di Biella per solidarietà alla Segre a cui solo pochi giorni fa era stata negata dalla stessa giunta!

 

Ezio Greggio

 

 

.

 

seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping

 

.

 

Lo schiaffo di Ezio Greggio: rifiuta la cittadinanza onoraria offerta dalla giunta leghista di Biella per solidarietà alla Segre a cui solo pochi giorni fa era stata negata!

Ezio Greggio ha rifiutato la cittadinanza onoraria, offerta dal Comune di Biella: “Il mio rispetto nei confronti della senatrice Liliana Segre, per tutto ciò che rappresenta, per la storia, i ricordi e il valore della memoria, mi spingono a fare un passo indietro e non poter accettare questa onorificenza”

L’amministrazione locale leghista di Biella aveva deciso di conferire il titolo al conduttore televisivo Ezio Greggio. “Si conferisce a Ezio Greggio il titolo di Cittadino Onorario per la popolarità televisiva come conduttore, giornalista, attore e regista; per il suo costante impegno attraverso l’associazione ‘Ezio Greggio per i bambini prematuri’; per aver contribuito a diffondere in Italia e nel mondo il nome di Biella”. Ma la stessa giunta solo pochi giorni fa aveva bocciato la richiesta di dare la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre sopravvissuta al campo di concentramento di Auschwitz, e che adesso vive sotto scorta per le centinaia di minacce che riceve tutti i giorni.

Ezio Greggio ha tenuto a precisare: “Non è una scelta contro nessuno, ma una scelta a favore di qualcuno, anche per coerenza e rispetto a quelli che sono i miei valori, la storia della mia famiglia e a mio padre che ha trascorso diversi anni nei campi di concentramento”.

Niente da dire. Grande risposta di Ezio Greggio alla piccineria dei fascio-leghisti…!

 

 

Lo schiaffo di Ezio Greggio: rifiuta la cittadinanza onoraria offerta dalla giunta leghista di Biella per solidarietà alla Segre a cui solo pochi giorni fa era stata negata dalla stessa giunta!ultima modifica: 2019-11-19T22:47:32+01:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento