La Norvegia dice addio all’olio di palma nei biorcarburanti: è il primo paese del mondo a farlo, ma già altri hanno manifestato la volontà di accodarsi – I produttori del sud est asiatico nel panico…!

olio di palma

.

seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping

.

.

 

La Norvegia dice addio all’olio di palma nei biorcarburanti: è il primo paese del mondo a farlo, ma già altri hanno manifestato la volontà di accodarsi – I produttori del sud est asiatico nel panico…!

No all’olio di palma nei biocarburanti dal 2020. La Norvegia sarà il primo paese a dire basta. Lo ha stabilito una decisione del parlamento, che abbandonerà l’utilizzo di questo prodotto alla base della deforestazione del Sudest Asiatico.

La Norvegia si avvia ad essere il primo Paese al mindo a vietare l’olio di palma come biocombustibile. Come riferisce il quotidiano britannico The Independent, la decisione del parlamento norvegese è stata salutata dagli ambientalisti come una vittoria nella lotta per salvare le foreste pluviali, combattere i cambiamenti climatici e proteggere gli oranghi in via di estinzione. 

Il voto è arrivato dopo una serie di passi tesi a ridurre l’utilizzo dell’olio di palma come biocombustibile, compreso un impegno di un anno fa che però il governo non aveva pienamente attuato, optando per l’adozione di misure volontarie. Ora, invece, la nuova mozione del parlamento norvegese ha avuto l’appoggio della maggioranza di governo ed è più precisa, in quanto chiede al governo “di formulare una proposta completa per politiche e tasse nella politica dei biocarburanti, al fine di escludere i biocarburanti con un alto rischio di deforestazione”. Le nuove disposizioni dovranno entrare in vigore entro il 2020.

Secondo un rapporto pubblicato dalla società di consulenza ambientale Cerulogy e dalla Rainforest Foundation Norway all’inizio dell’anno, scorso in base agli attuali obiettivi sui biocarburanti, la domanda mondiale di olio di palma sarebbe dovuta aumentare di sei volte nel prossimo decennio. Il voto del parlamento norvegese ha invece destabilizzato ogni previsione, sollevando serie preoccupazioni in Indonesia, che è il più grande produttore mondiale di olio di palma, anche tenuto conto che diversi altri Paesi sono pronti ad accodarsi alla Norvegia.

Come riferisce il quotidiano indonesiano The Straits Times, i funzionari del ministero per il Commercio con l’estero sono certi che “la politica amplificherà l’impressione negativa sui prodotti a base di olio di palma”, mentre l’associazione dei produttori non teme tanto le ripercussioni sulle esportazioni verso la Norvegia, che non sono significative, bensì il fatto che “questo diventerà un cattivo esempio per gli altri Paesi”.

“Cattivo esempio” …sì, avete letto bene. Loro parlano di cattivo esempio…

 

La Norvegia dice addio all’olio di palma nei biorcarburanti: è il primo paese del mondo a farlo, ma già altri hanno manifestato la volontà di accodarsi – I produttori del sud est asiatico nel panico…!ultima modifica: 2019-01-05T14:41:38+01:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento