Vaccinazioni obbligatorie – come i nostri politici ci hanno venduto alla GLAXO…!!

Vaccinazioni

Vaccinazioni

 

.

seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping

.

Vaccinazioni obbligatorie – come i nostri politici ci hanno venduto alla GLAXO…!!

Guardate chi fa capolino da qui? La Lorenzin nel 2014 col presidente dell’Agenzia Italiana del farmaco Sergio Pecorelli (poi dimesso in quanto indagato x conflitti d’interesse)! La nostra ministra è stata investita del ruolo di tirapiedi ufficiale delle BIG PHARMA, chiamala scema! E i nostri figli rappresentano il suo premio FEDELTÀ. Se non facciamo immediatamente qualcosa, temo che avremo un’infanzia disgraziata i cui destini e cure non saranno certamente a carico dello Stato.

 

Guardate che roba! nella cricca che ha partorito il decreto di Big Pharma non se ne salva uno. Anche Raniero Guerra, il nostro DIRETTORE GENERALE DELLA PREVENZIONE SANITARIA ha un conflitto d’interessi grande come una casa! E’ consigliere d’amministrazione della Fondazione GlaxoSmithKline!!!

Nella pagina del Ministero della Sanità del Governo Gentiloni 2017 compare il Dr. Raniero Guerra

 download (2)

e cliccando sul suo nome si viene indirizzati al suo curriculum.

http://www.salastampa.salute.gov.it/portale/CV692009/Guerra_Raniero_03_2017_n.pdf

a pagina 4 è riportato il suo incarico come Consigliere d’amministrazione della Fondazione Glaxo-Smith-Kline

 download (3)

 

settembre 2014 la ministra Lorenzin ed il presidente AIFA Sergio Pecorelli volarono negli USA x il congresso GHSA Global Health Security Agenda.

Il governo italiano fu incaricato di guidare le strategie e le campagne vaccinali nel Mondo x 5 anni (2015-2019). Il documento, datato 29/09/2014, nella versione integrale è  presente qui:  http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/content/litalia-capofila-le-strategie-vaccinali-livello-mondiale. Quindi nessun complotto, è tutto scritto: nero su bianco. L’Italia, mediante una decisione presa a Washington e non certo dal nostro Stato sovrano, è stata eletta capofila e apripista della nuova strategia mondiale di vaccinazione coatta (Global health security agenda).

dicembre 2015 lo stabilimento Glaxo GSK di Siena era in forte crisi col rischio di molti licenziamenti.
E a Verona il centro di ricerche e di produzione di antibiotici era a rischio di chiusura, con 600 licenziamenti.

Ad aprile 2016 Glaxo GSK invece dei licenziamenti, annuncia un miliardo di € di investimenti in Toscana, la regione di Renzi.

Coincidenza o sincronismo acausale o accordi sottobanco ?

Pochi giorni dopo, il governo Renzi stanzia 10 milioni di € per l’acquisto di 50 mila dosi di vaccini anti meningite, della Glaxo.

Glasso GSK è notoriamente una azienda con pochi scrupoli. Nel 2012 un tribunale argentino la condannò x avere sperimentato su bambini di famiglie indigenti, un vaccino x la malaria, causando almeno 14 DECESSI accertati, fra Argentina,  Colombia, Bolivia. Analoghe stragi ha attuato in molti Stati africani, tra cui Namibia, Uganda, Kenia, Benin, Gabon.

– Anche il M5s è per la massima copertura vaccinale. Venduti. Pure loro. E non raccontate la storiella del dover scendere a compromessi per ottenere risultati. Questa è una dichiarazione chiara e netta.

http://www.beppegrillo.it/m/2017/05/il_m5s_e_a_favo.html

In altre parole, il nostro paese si trasformerà in un laboratorio di cavie dove verranno testate le strategie comunicative e repressive per arginare la dilagante obiezione delle vaccinazioni di massa.

 download

download (1)

CAPITO? SIAMO UN ESPERIMENTO MONDIALE. CHE SI GIOCA SULLA PELLE DEI NOSTRI FIGLI.

Fonte:

http://www.aifa.gov.it/content/italia-capofila-le-strategie-vaccinali-livello-mondiale

http://www.aifa.gov.it/sites/default/files/comunicatistampa/Comunicato_AIFA_N.387.pdf

tratto da: http://associazione-vegan-animalista.it/vaccinazioni-coercitive-ci-hanno-venduto-alla-glaxo/

Vaccinazioni obbligatorie – come i nostri politici ci hanno venduto alla GLAXO…!!ultima modifica: 2017-07-17T20:48:43+00:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento