Niente da fare, care donne – Il maschilismo negli uomini è un carattere dominante, ce l’hanno nel DNA. La conferma arriva dalla scienza

maschilismo

 

 

.

seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping

.

 

Niente da fare, care donne – Il maschilismo negli uomini è un carattere dominante, ce l’hanno nel DNA. La conferma arriva dalla scienza

Il maschilismo negli uomini è dominante. La conferma arriva dalla scienza

Chi oggi parla di maschilismo deve fare i conti con coloro che lo incolperanno di affrontare un argomento poco rilevante e superato, di vivere nel passato visto che oggi c’è la parità, ecc.

Uno studio italiano, pubblicato sulla rivista scientifica “Neuroimage”, condotto presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, conferma, invece, che il maschilismo è tutt’altro che scomparso, anzi, è vivo è vegeto. Le donne lo sanno bene e lo ripetono da sempre. Gli scienziati hanno scoperto che, nei maschi, c’è una forte tendenza ad associare il sesso maschile a nozioni legate alla forza, quali potere, autorità, successo, prestigio. Per contro, sempre gli uomini, sono portati ad associare il sesso femminile a nozioni di debolezza, fragilità, indecisione, passività, sottomissione.

Maschilisti lo sono dunque anche quelli che sostengono di non esserlo, anche coloro che si dicono progressisti e liberali, di ampie vedute e rispettosi delle potenzialità della donna. Semplicemente lo nascondono. In modo più o meno consapevole, mettono in azione un particolare interruttore del cervello che maschera tutto il loro maschilismo e le loro convinzioni che quasi tutto sia “cose da uomini”. Se questo interruttore viene inibito, persino un giovane, istruito, moderno e di ampie vedute, finisce col credere al cliché del “il potere è soltanto degli uomini”.

Far capire alla gente cos’è il maschilismo è una delle cose più difficili che esistano. Il maschilismo è un po’ come l’arte: qualcosa di indefinibile che suscita emozioni forti (con conseguenze ovviamente molto diverse dall’arte). Qualcosa di talmente difficile da distinguere e denunciare, che le donne in genere tendono a interiorizzarlo ed a convicersi che sì, in fondo gli uomini sono migliori, hanno le loro ragioni per fare quello che fanno, bisogna giustificarli.

Molte, però, sono le donne coraggiose, che non si piegano alla rassegnazione, che, giorno dopo giorno, combattono piccole e grandi battaglie contro quel maschilismo “nascosto”, contro le piccole e grandi prepotenze e i soprusi taciti o manifesti, in casa e in società, per ottenere i diritti che andrebbero riconosciuti non solo alle donne ma ad ogni essere umano in quanto tale.

Ammesso, però, che questa possibilità alle donne sarà concesso per davvero e non continueremo a prenderle in giro con le quote rose, le pari opportunità e tutti gli escamotage che la genialità dell’uomo è capace di inventare per tenere le donne in condizione di sottomissione.

fonte: http://blog.libero.it/wp/blogditribunalibera/2018/03/20/maschilismo-vivo-pensa-solo-al-potere-la-conferma-arriva-dalla-scienza/

Marijuana: le stupefacenti scoperte sugli effetti della Cannabis per sesso, stress e tumori.

 

Marijuana

 

.

seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping

.

 

Marijuana: le stupefacenti scoperte sugli effetti della Cannabis per sesso, stress e tumori.

Marijuana: sesso, stress e tumori. CANNABIS E MARIJUANA, SCOPERTE STUPEFACENTI

Marijuana: prestazioni sessuali,  argine al cancro e allo stress? Le scoperte su marijuana e cannabis che dividono

Marijuana: sesso, stress e tumori. CANNABIS E MARIJUANA, SCOPERTE STUPEFACENTI – le applicazioni e i cannabinoidi

Marijuana e cannabis grandi scoperte nel 2017 sulle sue proprietà e applicazioni. La marijuana dannosa alla salute, ma anche terapeutica in alcune situazioni. Questo per i cannabinoidi presenti nella pianta.  Insomma la cannabis-marijuana è stata spesso fonte di notizie… stupefacenti in questo 2017. D’altra parte sono anni che la società si divide su chi è a favore e chi è contro alla legalizzazione della cannabis.

Marijuana: sesso, stress e tumori. CANNABIS E MARIJUANA, SCOPERTE STUPEFACENTI – salute e cannabis, ricerche contrastanti

Marijuana fa bene alla salute? Come si diceva i cannabinoidi sono una risorsa in tal senso, perchè stando ad alcune scoperte scientifiche possono portare le cellule tumorali alla ‘apoptosi’, ossia al suicidio cellulare che potrebbe abbattere o almeno contrastare cancro e tumori. Questa è la tesi legatia gli studi dei Ricercatori dell’Istituto Oncologico di Vojvodina e dell’Università di Novi Sad in Serbia. Altri studi ammoniscono dall’inalare olio di cannabis sotto forma di vapore, perché aiutarebbe addirittura il proliferarsi di tumori come il cancro (come sostiene il Medical Marijuana Research Institute).

Marijuana: sesso, stress e tumori. CANNABIS E MARIJUANA, SCOPERTE STUPEFACENTI – stress e cannabis

Marijuana riduce lo stress? Possibile, ma è altresì vero che quantità eccessive di cannabis possono portare gravissime conseguenza all’organismo. In tal senso è stato documentato il primo caso di arresto cardiaco per via dell’assunzione di alimenti a base di cannabis: è successo a un bimbo degli Stati Uniti e i medici sostengono che il decesso del piccolo sia stato causato dalla presenza di derivati della marijuana rilevati

nel suo oprganismo quando il bambino è stato ricovero in pronto soccorso.

Marijuana: sesso, stress e tumori. CANNABIS E MARIJUANA, SCOPERTE STUPEFACENTI – sesso e cannabis il rapporto

Marijuana e sesso: la cannabis migliora le prestazioni sessuali? Gli studi della Stanford University School of Medicine lo sostengono dopo aver analizzato 50 mila uomini e donne. La conclusione sarebbe che ha effetti stimolanti sulle zone del cervello incaricate di regolare l’attività sessuale. Resta sempre l’altra faccia della medaglia da tenese sempre in conto: dosi alte di marijuana fanno malissimo all’organismo.