Sos dei presidi: “Senza fondi, classi sprovviste di banchi e sedie” …Qualcuno lo spiega ai nostri politici che hanno appena dato un’altra sforbiciata, questa volta di 4 miliardi, alla scuola, avendo però cura di mettere da parte 7 miliardi in più per le spese militari…?

 

scuola

 

.

 

 

seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping

 

 

.

 

Sos dei presidi: “Senza fondi, classi sprovviste di banchi e sedie” …Qualcuno lo spiega ai nostri politici che hanno appena dato un’altra sforbiciata, questa volta di 4 miliardi, alla scuola, avendo però cura di mettere da parte 7 miliardi in più per le spese militari…?

 

Da Il Corriere della sera:

Sos dei presidi: «Senza fondi, classi sprovviste di banchi e sedie»

L’allarme lanciato da Mario Rusconi: «L’ente incaricato, la Città Metropolitana, alle nostre richieste ha risposto che nel bilancio 2019 non sono stati stanziati i soldi»

«Diverse scuole superiori di Roma e provincia inizieranno l’anno scolastico con classi sprovviste di banchi e sedie»: a lanciare l’allarme è il presidente dell’associazione nazionale presidi (Anp) del Lazio, Mario Rusconi. Un problema ricorrente, la mancanza della dotazione necessaria nelle scuole, che per il prossimo anno scolastico si annuncia ancor più drammatico. E che Rusconi rilancia dopo aver ricevuto un’informativa che non promette nulla di buono.

 «Il dipartimento non può evadere le richieste di fornitura pervenute»

«Ai presidi — spiega — è arrivata una comunicazione dall’ufficio competente della Città Metropolitana che li avvisa di come “non essendo stati stanziati nel bilancio 2019 dell’ente gli specifici fondi necessari per l’acquisto degli arredi scolastici, il dipartimento non ha la possibilità di evadere le richieste di fornitura pervenute”».

Molti istituti hanno richiesto l’intervento pubblico

A richiedere i nuovi materiali sono stati molti istituti pubblici della città, alcuni in condizioni di vera necessità: banchi e sedie rotti e non più utilizzabili, lavagne antiquate e non in linea con i nuovi sistemi educativi. Il «no» all’aiuto economico agli istituti scolastici genera nuovi interrogativi, su come far fronte a un’emergenza che a questo punto dell’estate dovrebbe essere già risolta.

………………..

Come mai i nostri politici tutto questo non lo sanno? Non lo sanno al punto che hanno tagliato altri 4 miliardi alla scuola, mentre – contemporaneamente – regalavano altri 7 miliardi alle spese militari… Direbbe Gino Strada ” questi cretini ora debbono spiegarci a chi dobbiamo fare la guerra”…!

Sos dei presidi: “Senza fondi, classi sprovviste di banchi e sedie” …Qualcuno lo spiega ai nostri politici che hanno appena dato un’altra sforbiciata, questa volta di 4 miliardi, alla scuola, avendo però cura di mettere da parte 7 miliardi in più per le spese militari…?ultima modifica: 2019-07-16T22:46:21+02:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo