Ricordate lo stupro alla circumvesuviana di Portici? Lo sfogo della giovane vittima: “Tutti liberi. A che è servito denunciarli?” …E qualcuno spieghi al nostro sedicente Ministro degli Interni che la sicurezza non è sequestrare 4 braccialetti ai vu cumprà sulle spiagge…!

stupro

.

 

seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping

 

.

 

Ricordate lo stupro alla circumvesuviana di Portici? Lo sfogo della giovane vittima: “Tutti liberi. A che è servito denunciarli?” …E qualcuno spieghi al nostro sedicente Ministro degli Interni che la sicurezza non è sequestrare 4 braccialetti ai vu cumprà sulle spiagge…!

 

NOTA – Il riferimento ai vu cumprà e solo ironico… Ricordiamo a chi ci legge che noi continuiamo a chiamare “vu cumprà” gente che parla l’inglese molto meglio di noi…!

“Tutti liberi. A che è servito denunciarli?”, l’amarezza della giovane stuprata

La giovane di 24 anni di Portici (Napoli), con queste poche parole, affida al suo avvocato, Maurizio Capozzi, il suo dolore per la scarcerazione del secondo giovane.

“Sono delusa e amareggiata, soprattutto perchè non riesco a comprendere come sia possibile prendere una decisione del genere, che mi fa solo pensare che non sono stata creduta nel mio racconto”. La giovane di 24 anni di Portici (Napoli), con queste poche parole, affida al suo avvocato, Maurizio Capozzi, il suo dolore per la scarcerazione del secondo giovane indagato per violenza sessuale nei suoi confronti, nel vano ascensore della stazione di San Giorgio a Cremano, agli inizi di marzo.

“Mi piacerebbe – dice ancora al suo legale -che qualcuno mi spiegasse perche avrei dovuto raccontare tutto questo. Avevo provato a farmi una ragione sulla prima scarcerazione perche magari l’atteggiamento del primo potesse non apparire come violenza, ma nel caso degli altri due io sono rimasta immobile senza avere modo di muovermi o accennare la minima reazione. Confermo che se avessi saputo tutto questo non avrei denunciato. Sono stata interrogata per ore dalla polizia, dai magistrati e dagli psicologi. Ho cercato di dare il massimo contributo, e a che è servito?”.

fonte: https://www.globalist.it/news/2019/03/28/tutti-liberi-a-che-e-servito-denunciarli-l-amarezza-della-giovane-stuprata-2039357.html

 

Ricordate lo stupro alla circumvesuviana di Portici? Lo sfogo della giovane vittima: “Tutti liberi. A che è servito denunciarli?” …E qualcuno spieghi al nostro sedicente Ministro degli Interni che la sicurezza non è sequestrare 4 braccialetti ai vu cumprà sulle spiagge…!ultima modifica: 2019-03-28T23:11:07+01:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento