L’appello della scienziata Fiorella Belpoggi del Fiorella Belpoggi, Ente scientifico indipendente tra i più autorevoli al mondo per ricerca sul cancro: “Il 5G è inesplorato, fatecene studiare gli effetti!”

 

5G

 

.

 

seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping

 

.

 

 

L’appello della scienziata Fiorella Belpoggi del Ramazzini di Bologna, Ente scientifico indipendente tra i più autorevoli al mondo per ricerca sul cancro: “Il 5G è inesplorato, fatecene studiare gli effetti!”

Sono radiofrequenze del tutto inesplorate, utilizzarle in maniera così massiccia e diffusa sulla popolazione è rischioso. Fateci studiare gli effetti del 5G. Prima di partire, la nuova tecnologia deve fornire prove di sicurezza! Noi siamo a disposizione.

E’ l’appello lanciato da Fiorella Belpoggi, direttrice del Centro per la Ricerca sul Cancro Cesare Maltoni dell’Istituto Ramazzini, dal 1971 studiano degli effetti tossici di sostanze chimiche e fisiche.

Un’eccellenza indipendente italiana, la scienziata ha guidato lo studio più importante al mondo sugli effetti dell’elettrosmog per le bande del 2G e 3G.

Come il 4G, anche il 5G è però inesplorato: nessuno ha mai condotto uno studio preliminare per valutarne le ripercussioni socio-sanitarie.

La nostra equipe ha già maturato l’esperienza sul campo nel precedente lavoro che, per mancanza di fondi, deve però essere completato. Contiamo di finire tra qualche mese. Ma avendo già in sede gli impianti, cioè la strumentazione tecnica per eseguire una nuova ricerca sul 5G, siamo pronti a metterci a disposizione. Ho chiesto un incontro con la Ministra della Salute Giulia Grillo. Se non vogliono affidarlo a noi, lo studio sul 5G che lo diano all’Istituto Superiore di Sanità: qualcuno deve farlo”.

Ma non l’industria e le aziende, per carità, quanto meno per evitare evidenti conflitti d’interessi e sospetti su evitabili distorsioni metodologiche nell’indagine, come invece lasciato intendere nella recente mozione cautelativa presentata nel consiglio della Regione Piemonte (prima regione in Italia ad aprire comunque sul versante sanitario) che individuerebbe in TIM il soggetto per monitorare popolazione e ambiente irradiati dal wireless di quinta generazione.

La richiesta della scienziata Belpoggi arriva in piena corsa 5G, mentre tra il 2019 e il 2020 l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) sarà chiamata a riaggiornare le priorità nella classificazione per gli agenti cancerogeni. Come noto, dal 2011 le radiofrequenze sono in Classe 2B (“possibili cancerogeni”), adesso gli studi del Ramazzini e dell’americano National Toxicology Program potrebbero rivedere al rialzo la lista.

 

tratto da un articolo di Maurizio Martucci

fonte: https://oasisana.com/2019/02/09/la-scienziata-belpoggi-ramazzini-il-5g-e-inesplorato-fateci-studiare-gli-effetti-e-parte-la-raccolta-fondi-per-completare-la-ricerca-sul-3g-cancerogeno-certo-intervi/

 

 

L’appello della scienziata Fiorella Belpoggi del Fiorella Belpoggi, Ente scientifico indipendente tra i più autorevoli al mondo per ricerca sul cancro: “Il 5G è inesplorato, fatecene studiare gli effetti!”ultima modifica: 2019-02-24T13:04:48+01:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento