Auto, ecco il nuovo carburante del futuro a base di idrogeno: ottima autonomia, costi minori (22 euro per 1000 km) ed emissioni zero!

carburante

.

seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping

.

.

 

Auto, ecco il nuovo carburante del futuro a base di idrogeno: ottima autonomia, costi minori (22 euro per 1000 km) ed emissioni zero!

 

Auto, il carburante del futuro: idrogeno al posto della benzina/ Autonomia e costi minori: 22 euro per 1000 km

Auto, il carburante del futuro: idrogeno liquido al posto della benzina. Brevettato da una startup israelo-australiana, garantirebbe più autonomia e costi minori: solo 22 euro per 1000 km

Auto, arriva il carburante del futuro: creato da una startup israelo-australiana e basato sull’idrogeno liquido garantirà maggiore autonomia ai veicoli ma a dei costi dimezzati. Ad annunciarlo è stata la Electriq Global, società che ha brevettato un carburante nuovo di zecca che combinerebbe i vantaggi dell’idrogeno a quelli della classica benzina e delle batterie delle auto elettriche, tanto che secondo gli sviluppatori consentirebbe di raggiungere livelli di autonomia tipici delle vetture endotermiche percorrendo di fatto circa 1000 km con appena 25 dollari (dunque circa 22 euro). Insomma, una vera e propria rivoluzione nel mondo delle quattro ruote che la startup ha annunciato dopo aver trovato un sistema per stabilizzare l’idrogeno, rendendolo liquido al 60%: questo carburante nuovo di zecca, infatti, potrebbe fra qualche anno portare a dire addio ai vecchi motori a benzina o diesel, avendo come ulteriore vantaggio non solamente quello di essere molto più economico ma pure riciclabile e quindi in linea con una filosofia “green”.

COME FUNZIONA IL NUOVO CARBURANTE

Andando a vedere nel dettaglio in cosa consiste il carburante brevettato dalla Electriq Global, si vede come si tratti di un ibrido, dato che combina i vantaggi non solo dell’idrogeno ma pure delle batterie: in sostanza si tratta di un liquido che si ottiene dalla stabilizzazione dello stesso idrogeno liquido, in modo che lo stesso materiale possa venire non solo trasportato ma pure stoccato in tutta sicurezza. Nella mente degli sviluppatori, dovrebbe infatti affiancarsi al serbatoio principale una sorta di “modulo” che avrebbe il compito di rilasciare quello che viene definito un catalizzatore che estrae l’idrogeno contenuto nella miscela; in seguito viene inviato in una cella in cui avviene la trasformazione in energia elettrica. Una vera e propria rivoluzione dato che unirebbe la comodità di fare un rifornimento veloce come accade oggi con diesel e benzina alla filosofia “zero emissioni”introdotta dalle auto elettriche. Ad ogni modo, per verificare l’impatto di quella che è stata annunciata come una svolta bisognerà attendere ancora tre anni: infatti la commercializzazione del nuovo carburante dovrebbe partire solo dal 2022 per tutti i veicoli, mentre dal 2020 prenderà il via la sperimentazione su mezzi quali bus cittadini e camion a idrogeno.

 

tratto da: https://www.ilsussidiario.net/news/energia-e-ambiente/2018/12/14/auto-il-carburante-del-futuro-idrogeno-al-posto-della-benzina-autonomia-e-costi-minori-22-euro-per-1000-km/1822819/?fbclid=IwAR2597BlFPRT1jQE9233y8RXS4up3akEqQU5q2oqRPUYUIV6C98hp2pfiyg

 

 

Auto, ecco il nuovo carburante del futuro a base di idrogeno: ottima autonomia, costi minori (22 euro per 1000 km) ed emissioni zero!ultima modifica: 2019-01-04T11:06:42+01:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento