Animali? No, solo macchine da latte: il video shock – Guardatelo, se ne avete il coraggio!

 

Animali

.

seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping

.

.

Animali? No, solo macchine da latte: il video shock

 

Macchine da latte: il video choc

Mucche da latte e vitelli maltrattati, separati, sfruttati fino all’inverosimile: sono le immagini della video-inchiesta di Essere Animali trasmessa dal Tg1. Una indagine che ha toccato la sensibilità di milioni di spettatori.

Mucche “a terra” stremate dall’allevamento intensivo, vitelli appena nati scaraventati col trattore in piccoli box e sottoposti alla bruciatura delle corna, animali picchiati con calci e tubi di ferro: sono le immagini della nuova indagine di Essere Animali  diffusa dal Tg1 e realizzata all’interno di alcuni allevamenti di mucche da latte situati nel Nord Italia.

«Si tratta di immagini realizzate dal nostro team investigativo e viste, ancora una volta, da milioni di persone – spiegano da Essere Animali – Due infiltrati di Essere Animali sono riusciti a farsi assumere e con telecamere nascoste hanno filmato per la prima volta in Italia l’intero ciclo di allevamento: dalla riproduzione che avviene con l’inseminazione artificiale, alla mungitura, sino al trattamento dei vitelli. Le immagini mostrano anche numerosi maltrattamenti in violazione alla legge, segnalati alle autorità competenti. Ma molte delle principali problematiche per gli animali non sono dovute a comportamenti illegali: si tratta di pratiche di routine o di condizioni standard di allevamento intensivo».

«Le telecamere nascoste dei nostri attivisti hanno ripreso il momento del parto e la separazione del cucciolo della madre, che avviene subito dopo la nascita – proseguono da Essere Animali – Le immagini sono inquietanti: la mucca muggisce disperata chiamando il suo piccolo, che viene brutalmente trasportato con un trattore, legato per una zampa e gettato in un minuscolo box. Il vitello viene separato dalla madre perché il latte è destinato al consumo umano. Lui non potrà berlo. A giugno 2018 negli allevamenti italiani secondo l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale erano presenti 2 milioni e 249mila mucche. Al contrario di quanto si vede nelle pubblicità, quasi nessuna ha accesso al pascolo, la loro vita si svolge in capannoni. Il probema per mucche e vitelli è grave e sistematico. Per questo assieme all’indagine diffondiamo un appello a tutti i consumatori invitandoli a evitare o perlomeno ridurre il consumo di latte e formaggi. Appello a cui ha aderito anche l’attore Tullio Solenghi, da tempo impegnato nella difesa dei diritti animali, che ha scelto di prestare la propria voce a commento del video dell’indagine».

 

 

 

 

fontre: https://www.terranuova.it/News/Alimentazione-naturale/Macchine-da-latte-il-video-choc?fbclid=IwAR0ThijH8-m0xgTE1OK6n_evtXVC85H75Ytsbd9fsDiHoHZiesRNHh5UQRQ

Animali? No, solo macchine da latte: il video shock – Guardatelo, se ne avete il coraggio!ultima modifica: 2019-01-03T22:37:50+01:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento