De Bonis, Senatore M5S, contro il grano al glifosato – Ecco la mia interrogazione al Ministro della Salute – L’articolo 444 del codice penale punisce la commercializzazione di sostanze alimentari nocive!

 

glifosato

 

.

seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping

.

.

 

De Bonis, Senatore M5S, contro il grano al glifosato – Ecco la mia interrogazione al Ministro della Salute – L’articolo 444 del codice penale punisce la commercializzazione di sostanze alimentari nocive!

Grano al glifosate, no grazie!
Qui la mia interrogazione al Ministro della Salute, sottoscritta da molti colleghi, e presentata a seguito di un’ispezione sulle navi mercantili straniere arrivate al porto di Bari e contenenti grano canadese.

L’articolo 444 del codice penale punisce la commercializzazione di sostanze alimentari nocive al fine di tutelare la salute pubblica e, dunque, l’integrità fisica dei cittadini italiani.

Per quanto riguarda il mercato comunitario e italiano le disposizioni nazionali e comunitarie vigenti (regolamento (UE) n. 1313/2016) prevedono che, dall’agosto 2016, i limiti di glifosato siano DISAPPLICATI, introducendo un DIVIETO al suo uso.

Chiediamo semplicemente che la legge sia applicata e i cittadini tutelati.
Vogliamo sapere cosa c’è nel nostro piatto, e soprattutto vogliamo mangiare sano!

 

Atto n. 4-00581

Pubblicato il 20 settembre 2018, nella seduta n. 38

DE BONIS , CIAMPOLILLO , LEONE , FATTORI , ABATE , AGOSTINELLI , BOTTO , TRENTACOSTE , GIANNUZZI , LANNUTTI , FENU ,

CRUCIOLI , D’ANGELO , LOMUTI , EVANGELISTA , GUIDOLIN , NOCERINO , DRAGO , CAMPAGNA , LOREFICE , ANGRISANI ,

DI MICCO , AUDDINO , GAUDIANO , MATRISCIANO , ROMANO , NUGNES , LA MURA , NATURALE , GIARRUSSO , ROMAGNOLI

– Al Ministro della salute. –

Premesso che, in data 14 settembre 2018, il primo firmatario del presente atto ha appreso dal dirigente dell’Usmaf (Uffici di sanità marittima, aerea e di frontiera) di Bari, dottor Mascolo, che il grano importato dal Canada è presumibilmente contaminato da glifosato, sostanza nociva, come dimostrato da recenti studi. Più in generale, il dirigente ha affermato che secondo il monitoraggio predisposto da un anno dal Ministero della salute emerge la presenza di glifosato nel grano a importazione extracomunitaria e, tuttavia, attualmente ormeggiano due navi nel porto di Bari contenenti grano destinato all’industria alimentare (“Akaki” dal Canada e “Pomorze” dalla Francia);

considerato che:

l’articolo 444 del codice penale punisce la commercializzazione di sostanze alimentari nocive al fine di tutelare la salute pubblica e, quindi, l’integrità fisica delle persone;

per quanto riguarda il mercato comunitario e italiano le disposizioni nazionali e comunitarie vigenti (regolamento (UE) n. 1313/2016) prevedono che, dall’agosto 2016, i limiti di glifosato siano disapplicati, introducendo un divieto al suo uso;

il decreto del Ministero della salute del 9 agosto 2016 ha disposto, a decorrere dal 22 agosto 2016, la revoca delle autorizzazioni all’immissione in commercio e modifica delle condizioni d’impiego di alcuni prodotti fitosanitari contenenti la sostanza attiva glifosato, sospettato di essere cancerogeno, mentre in precedenza era possibile utilizzare il glifosato nelle coltivazioni in pre-raccolta al solo scopo di ottimizzare il raccolto o la trebbiatura,

si chiede di sapere se e quali provvedimenti il Ministro in indirizzo intenda adottare al fine di tutelare la salute dei consumatori.

 

Vedi: http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Sindisp&leg=18&id=1075878

De Bonis, Senatore M5S, contro il grano al glifosato – Ecco la mia interrogazione al Ministro della Salute – L’articolo 444 del codice penale punisce la commercializzazione di sostanze alimentari nocive!ultima modifica: 2018-09-21T21:58:51+02:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento