Trucchi estivi salva-bolletta

 

 

bolletta

.

seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping

.

.

 

Trucchi estivi salva-bolletta

Ecco alcuni semplici trucchi per risparmiare energia durante i mesi estivi, per salvare l’ambiente e il nostro portafoglio. Dai condizionatori al corretto uso degli elettrodomestici. 

 

L’Authority dell’Energia, infatti, ha comunicato che nel terzo trimestre del 2017 per la famiglia tipo è aumentata la bolletta dell’elettricità e calata quella del gas. Inoltre, dal 1 luglio la bolletta della luce registrerà una variazione del +2,8%. Questo è quanto prevede l’aggiornamento delle condizioni economiche di riferimento per le famiglie e i piccoli consumatori in tutela per il terzo trimestre 2017.

Seguite questi semplici trucchi e godetevi l’unico aumento ben accetto di questo periodo: quello delle temperature.

Areare l’ambiente in base alle temperature esterne

Aprire le finestre durante la notte o quando soffia una leggera brezza permette di rinfrescare la casa. Chiudetele, invece, quando la temperatura esterna è troppo alta per preservare la frescura interna. Una buona opzione è chiudere le persiane quando il sole è alto per limitare la penetrazione dei raggi solari.

Uso efficiente dell’aria condizionata

Imposta il termostato alla massima temperatura tollerabile in casa: minore sarà la differenza tra interno ed esterno, minore sarà il costo associato all’attivazione dell’impianto di condizionamento.

Evita, invece, di impostare una temperatura inferiore alla norma: la casa non sarà rinfrescata e si genererà una dispersione di energia.

Spegni completamente l’impianto durante la notte e quando in casa non c’è nessuno. Se non possiedi un termostato programmabile potrebbe essere una buona idea averne uno: la possibilità di programmare l’uso dell’aria condizionata permette di rendere l’impianto più efficiente in termini operativi ed economici.

Manutenzione costante dei dispositivi

Evita di sistemare lampade, TV, forni o altre sorgenti di calore vicino al termostato dell’aria condizionata per prevenire l’influenza reciproca dei sensori.

Effettuare manutenzioni costante con il  professionista nella manutenzione degli impianti di aria condizionata più vicino a te è fondamentale soprattutto all’inizio e alla fine della stagione per evitare di incorrere in guasti decisamente più gravi dovuti all’utilizzo continuo e disfunzionale.

Utilizzo dei ventilatori

Usare un ventilatore a soffitto in combinazione con l’impianto di aria condizionata ti permette di mantenere il termostato ad una temperatura inferiore di almeno 4 – 5°C senza percepire cambiamenti. In ogni caso i ventilatori non hanno la funzione di rinfrescare una stanza, ma di rinfrescare gli occupati con aria più fresca di quella esterna: spegneteli, quindi, nelle stanze vuote.

Dopo aver fatto il bagno o la doccia accendere il ventilatore permette, inoltre, di disperdere il calore e l’umidità creata

Evitare il calore e le spese inutili generate da luci e apparecchi

Cercate di evitare l’uso di ferri da stiro, asciugacapelli, lavastoviglie, lavatrici e di tutti gli altri elettrodomestici che generano calore, prima del tramonto. Effettuate, inoltre, lavaggi solo a pieno carico. Approfittate del calore generato dal sole per asciugare il bucato ed evitate l’asciugatrice.

Sostituite le lampadine: tra il 10 e il 15% dell’elettricità consumata dalle lampadine è trasformata in luce; il restante è solo calore. Scegliete lampadine che permettano un uso più efficiente dell’elettricità.

Più del 18% della dispersione energetica estiva proviene dagli scaldabagni: durante questa stagione usate l’acqua calda solo per il bagno, i vestiti e i piatti possono essere tranquillamente lavati in acqua fredda.

Questi consigli possono essere molto utili per non vedere aumentare spropositatamente la vostra bolletta elettrica durante l’estate. Importante è anche la manuenzione degli impianti fatta fare a specialisti del settore

di Federica Maranza

fonte: http://www.terranuova.it/News/Stili-di-vita/Trucchi-estivi-salva-bolletta

Ecco come le catene di moda ci ingannano: specchi truccati per invogliarci a comprare – Ecco l’esperimento, selfie a casa confrontata con quella in 11 negozi diversi: il risultato è sconcertante!

catene di moda

 

.

seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping

.

Ecco come le catene di moda ci ingannano: specchi truccati per invogliarci a comprare – Ecco l’esperimento, selfie a casa confrontata con quella in 11 negozi diversi: il risultato è sconcertante!

Stesso look, 11 negozi diversi: gli specchi dei camerini ingannano

A quale donna non è capitato di entrare in un negozio, provare un capo specchiandosi in camerino, acquistarlo, per poi scoprire, una volta tornata a casa, che di fronte al proprio specchio quella maglietta, quella camicia, quel vestitino non cadono più come durante la prima prova in negozio? A tante, se non a tutte, è la risposta. E il dubbio che a molte sorge spontaneo è che lo specchio del negozio fosse “truccato” per restituire un’immagine più accattivante o che le luci decisamente ben posizionate dessero un’immagine migliore. Una editor di moda russa del sito Adme.ru ha raccolto la sfida e ha deciso di compiere una inchiesta “social”.  Prima si è scattata un selfie con il riflesso dello specchio di casa, indossando top bianco e jeans. Poi si è recata nelle 11 più famose catene di moda che si trovano in Russia e si è fatta lo stesso selfie nei camerini specchiandosi con lo stesso look. Il risultato? Come raccontano bene queste immagini, tutti gli specchi, alcuni più di altri, hanno migliorato la sua silhouette rendendola più snella e proporzionata. In questo modo la editor insegna a non fidarsi di un riflesso ma solo del proprio istinto e del proprio buon gusto.

 

1234567891011