Più zucchero e meno nocciole: come hanno cambiato la ricetta della Nutella all’insaputa del consumatore!

Nutella

 

.

seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping

.

 

Più zucchero e meno nocciole: come hanno cambiato la ricetta della Nutella all’insaputa del consumatore!

Più zucchero meno nocciole: cambia la ricetta della Nutella

La crema alle nocciole spalmabile più famosa al mondo cambia ricetta. La Nutella avrà più zucchero e latte in polvere  e meno cacao e nocciole.  La Ferrero avrebbe confermato il cambio di ricetta, precisando però che qualità e gusto della Nutella rimangono invariati e che l’azienda periodicamente introduce piccole modifiche.

In tal caso le modifiche riguarderebbe la quantità di zucchero, il 55,9% rispetto al 56,3% di prima, e di latte in polvere, l’8,7% contro il 7,5% della precedente ricetta. E dalla società di Alba si affrettano a dire che nulla a livello di gusto cambierà, in rete monta la protesta.

Come avete potuto cambiare la ricetta. Pensavamo non fosse possibile fare una cosa del genere“, scrive un consumatore su Twitter come riporta Il Corriere della Sera.

Sono state le associazioni dei consumatori ad accorgersi di qualcosa di diverso nella Nutella che si trova oggi sugli scaffali dei supermercati in particolare il colore hanno più chiaro.

“Visto che il colore della nuova Nutella è più chiaro, stiamo lavorando sul presupposto che il latte scremato in polvere è stato aggiunto a spese del cacao.

La Nutella recentemente è entrata nel mirino dell’agenzia ungherese per la sicurezza alimentare, che ha detto che i vasetti della crema di nocciole venduti in Ungheria sembravano “meno cremosi” rispetto a quelli venduti nella vicina Austria. La Commissione europea ha dichiarato che a settembre prossimo darà agli Stati membri un milione di euro per contribuire a migliorare i test di comparazione dei prodotti per individuare le differenze di qualità.

 

fonte: varie dal Web

Ricordate l’immagine shock sulla composizione della Nutella? Eccone altre 8 altrettanto impressionanti riguardanti cibi che consumiamo ogni giorno!

Nutella

 

.

seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping

.

 

Ricordate l’immagine shock sulla composizione della Nutella? Eccone altre 8 altrettanto impressionanti riguardanti cibi che consumiamo ogni giorno!

 

I prodotti alimentari che comprate nei negozi presentano una grande varietà di ingredienti che potete leggere sule loro etichette. Ma in che quantità sono presenti al loro interno? Abbiamo raccolto alcuni gustosi prodotti e li abbiamo sezionati per spiegarvi visivamente la loro composizione. Con questo non vogliamo dire che non dovreste mangiarli, ma solo rendervi consapevoli che forse potreste fare attenzione a non esagerare nel consumarli.

Inoltre ricordate questo piccolo consiglio: sulle etichette dei prodotti i loro ingredienti sono disposti in ordine di quantità dal più presente al meno presente.

1. Ketchup

La quantità di pomodoro dipende dalla qualità del Ketchup e alle volte può arrivare anche al solo 6%, per quanto riguarda la voce “altri liquidi” potreste trovarvi lo sciroppo di mais per addensare la salsa, o qualunque altro addensante.

2. Surimi

Comunemente spacciato come granchio, soprattutto in ristoranti economici. Oltre al pesce macinato può contenere una quantità di ingredienti secondari come sale, zucchero, proteine della soia, oli vegetali, coloranti e additivi. Quindi pensateci bene prima di abusarne.

3. Patatine fritte

Alcune patate fritte sono fatte ricostruendo la loro forma attraverso polvere di mais o di riso. In quel caso viene aggiunto anche l’aroma al gusto di patate. Se invece viene realizzata friggendo direttamente la patata questa contiene più olio.

4. Cornflakes

Oltre agli ingredienti menzionati potreste trovare anche olio di palma o sciroppo di mais, il quale contiene un alto tasso di fruttosio che però non viene (stranamente) menzionato fra gli ingredienti.

5. Cioccolato bianco

La cioccolata bianca difficilmente contiene cacao, molto più probabilmente quello che mangerete sarà burro di cacao, oli vegetali e burro vegetale.

6. Yogurt

Il problema è con lo yogurt alla frutta. Spesso questa variante può contenere amido di mais, grandi quantità di zucchero, coloranti e regolatori di acidità. In rari casi anche gelatina e vari conservanti.

7. Crema cacao e nocciole

Uno degli ingredienti principali di queste leccornie purtroppo sono gli oli vegetali. Gli altri ingredienti possono includere aromi, emulsionanti e addensanti. Molto buona, ma andateci piano.

8. Latte condensato

Il latte condensato è ottenuto dall’evaporazione di liquidi derivati dal latte, infatti contiene grassi animali. Inoltre alcuni produttori riducono l’ammontare di latte in favore di grassi vegetali. Se vi piace consumare questo prodotto sceglietelo bene quando andate a comprarlo.

fonte: http://www.curioctopus.guru/video/13994/8-verita-impressionanti-riguardo-ad-alcuni-cibi-che-consumiamo-ogni-giorno