Dossier Usa: picco di casi di leucemia per i bambini vicino a impianti petroliferi

leucemia

 

.

seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping

.

Dossier Usa: picco di casi di leucemia per i bambini vicino a impianti petroliferi

Uno studio dall’università del Colorado conferma il nesso tra tumori e gasdotti e impianti petroliferi. Secondo lo studio pubblicato dal giornale Plos One, le diagnosi di leucemia infantile aumentano nelle aree e a più alta densità di impianti petroliferi. I ricercatori della Colorado School of Public Health si sono concentrati su 57 contee alll’interno dello Stato americano. Lo studio, dal titolo “Cancro ematologico infantile e prossimità a impianti petroliferi e a gas” ha confermato il rapporto di causa effetto. «Le evidenze dimostrano – ha spiegato Lisa McKenzie, responsabile del progetto – che per i giovani abitanti del Colorado, la leucemia infantile è più probabile per chi vive nelle aree a più alta densità di impianti di gas e petroliferi».  «Non vogliamo essere allarmisti – prosegue la dottoressa McKenzie – servono ulteriori conferme per collegare questi casi di leucemia infantile direttamente a determinati inquinanti come il benzene. La nostra analisi ha alcuni limiti e sono necessari maggiori approfondimenti per capire e spiegare meglio questi risultati.

Leucemia e inquinamento: lo studio in Nigeria

Lo studio fa il paio con quello recentemente realizzato in Africa e pubblicato dall’American Journal of Enviromental Scienses. Il rapporto ha trovato che gli abitanti del Delta del Niger (zona a grande densità di impianti petroliferi) sono quelli più soggetti a tumori. Secondo lo studio l’alto rischio di cancro è causato dall’alta concentrazione di materiale tossico e chimico trovato nei pesci di cui si nutre la popolazione locale.

fonte: http://www.secoloditalia.it/2017/02/dossier-usa-picco-casi-leucemia-bambini-vicino-impianti-petroliferi/