L’ultimo avvertimento shock del prof. Veronesi: “Quasi tutti ci ammaleremo di tumore a causa di cibo e acqua inquinati, inquinamento atmosferico e delle nostre pessimi abitudini”.

Veronesi

 

Veronesi

 

.

.

seguiteci sulla pagina Facebook Curiosity 

.

.

L’ultimo avvertimento shock del prof. Veronesi: “Quasi tutti ci ammaleremo di tumore a causa di cibo e acqua inquinati, inquinamento atmosferico e delle nostre pessimi abitudini”.

Umberto Veronesi, fondatore e direttore scientifico dell’istituto di oncologia-leo di Milano, ha fatto di recente un discorso molto significativo alla IULM, università milanese.

Si tratta di un discorso preoccupante a dire il vero, le notizie non sono buone. Ma allarmarsi è del tutto inutile, e per evitare che si verifichi il peggio è importante adottare uno stile di vita quanto più corretto possibile. In Italia, nel corso dell’anno, ci sono 363.300 nuove diagnosi relative ai tumori, fatta esclusione per i carcinomi della cute. Il 54% riguarda gli uomini, il 46% fa invece riferimento alle donne. Ponendo in considerazione l’intera popolazione, e quindi ponendo in esclusione i carcinomi della cute, il tumore più frequente riguarda la mammella, che si verifica nel 14% dei casi, seguito poi da altre parti del corpo che vengono attaccate.

C’è da dire che gli esperti sottolineano come il cancro nell’antichità fosse una malattia rarissima, quasi del tutto sconosciuta, si tratta dunque di un male moderno, reso possibile dall’uomo stesso, ed è il frutto dello stile di vita della società occidentale(!).

In un ambiente naturale non c’è nulla che può provocare il cancro, quindi si tratta di una malattia “artificiale” dettata da inquinamento e legata alle varie abitudini che le persone possiedono, incluse quelle alimentari.

Nei millenni precedenti le tracce di cancro non risultano, o se risultano sono eventi rarissimi. Il cancro, di conseguenza, si rivela un qualcosa di artificiale, e quindi che si può e deve affrontare.

Ma cosa può favorire il cancro? L’assenza di attività fisica, il consumo elevato di zucchero (uno studio ha dimostrato che non solo favorisce il cancro, ma può addirittura essere la causa primaria del cancro), i metalli pesanti e le sostanze chimiche. Occorre evidenziare come frutta e verdura che compriamo al supermercato siano piene di sostanze antiparassitarie, che tuttavia sono dannose per il nostro corpo. Anche cosmetici, deodoranti, le stesse creme si rivelano con la presenza di sostanze chimiche e di metalli pesanti. La carne che mangiamo al supermercato, ma anche dal macellaio è carica di ormoni e antibiotici. Persino farmaci e vaccini contengono metalli pesanti. Addirittura l’aria che repiriamo è pericolosa: come l’acqua, rivela avere arsenico e altri metalli pesanti.

Ogni sostanza sopra citata si deposita nei tessuti, interferendo con le reazioni vitali, danneggiando il DNA e generando dunque il cancro.

Di contro, chi mangia bene e vive felice, in un ambiente sano, può avere una vita anche lunga fino a 120 anni, come ad esempio dimostrano le popolazioni Okinawa e Hunza.

 

fonte: http://curiosity2015.altervista.org/lavvertimento-shock-veronesi-quasi-tutti-ci-ammaleremo-tumore-via-cibo-acqua-inquinati-inquinamento-atmosferico-varie-nostre-abitudini/

 

L’ultimo avvertimento shock del prof. Veronesi: “Quasi tutti ci ammaleremo di tumore a causa di cibo e acqua inquinati, inquinamento atmosferico e delle nostre pessimi abitudini”.ultima modifica: 2017-10-28T13:45:06+00:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento